Ago 022009
 

Tempo addietro avevamo segnalato la notizia che il Tribunale di Venezia aveva investito la Corte Costituzionale in  merito al ricorso presentato da una coppia omosessuale contro il rifiuto del Comune della città lagunare alla pubblicazione delle loro nozze.

Oggi conosciamo le motivazioni dell’ordinanza di rinvio alla Suprema Corte; secondo i giudici veneziani “la norma che esclude gli omosessuali dal diritto di contrarre matrimonio con persone dello stesso sesso non ha alcuna giustificazione razionale”.

Abbiamo fino ad adesso registrato solo un’unica dichiarazione espressa dal sen. Giovanardi (PdL) che, oltre a giudicare “sconcertante ” l’ordinanza di rinvio, ha definito i giudici “ideologicamente schierati “.

Nulla di razionale, come consueto, da parte di Giovanardi.

 Leave a Reply

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti