Le vendite all’estero non tirano

 Posted by on 11 dicembre 2009  Add comments
Dic 112009
 

Michela Vittoria Brambilla, il ministro del turismo, se l’è presa con il No Berlusconi Day svoltosi in 45 città del mondo, oltre che a Roma. Per la Brambilla infatti simili manifestazioni non possono che gettare discredito su l’Italia e quindi, secondo lei,  far calare l’interesse turistico verso il nostro paese. Ovviamente il ministro non ha rilasciato nessuna dichiarazione sulla piazzata peronista fatta dal capo dell’esecutivo cui ella appartiene. Dichiarazioni gravi e al limite della lealtà costituzionale a cui un presidente del consiglio, per giuramento, dovrebbe rigorosamente attenersi. Dichiarazioni che hanno avuto una cassa di risonanza internazionale quale può essere quella data dalla riunione del  Partito Popolare Europeo.

Allora sarà colpa di tutti coloro che manifestano contro l’attuale esecutivo se l’export italiano, nei primi nove mesi del 2009, ha segnato un  – 23,1%. I dati sono stati pubblicati dal Sole 24Ore e riportano una situazione drammatica specie per quanto riguarda le regioni insulari (Sardegna -50% e Sicilia -40,8%). Comunque tutte le regioni, ad eccezione della Liguria, segnalano pesanti cali nell’export. Guardando alle macroaree il calo minore lo registra l’Italia centrale con – 18%. Tutti i dati disaggregati possono essere consultati sul Sole 24Ore.

foto: PoliticaLive

 Leave a Reply

 

Vai alla barra degli strumenti