Prostituzione Civile

 Posted by on 11 Febbraio 2010  Add comments
Feb 112010
 

Ci spiace ma per quanto ci riguarda non aspettiamo tutti i gradi che la giustizia offre per giudicare una persona. Non fraintendeteci: siamo garantisti e consideriamo innocente chiunque fino a prova contraria.

C’è però un giudizio morale che va oltre le aule dei tribunali e certe volte è inappellabile. Adesso è scoppiato lo scandalo della Protezione Civile e pensiamo alla notte del terremoto all’Aquila. Centinaia di vittime sotto le macerie e i senzatetto che si contano a migliaia; affetti e risparmi di una vita spazzati via. Chi in quelle stesse ore, sciacallamente afferma : “Io stamattina ridevo alle tre e mezzo dentro al letto” – già pensando ai soldi derivantigli dagli appalti milionari della ricostruzione – ebbene, quell’individuo si è già condannato da solo e non merita moralmente nessun appello.

 Leave a Reply

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti