I costi della politica.

 Posted by on 26 Aprile 2010  Add comments
Apr 262010
 

La politica, sappiamo, ha i suoi costi. E questo a tutte le latitudini. In Italia i costi per il mantenimento delle istituzioni e dei suoi rappresentanti sono maggiori rispetto ad altri paesi europei, al punto che negli ultimi 10 anni sono lievitati del 61%.  Noi, lo diciamo a scanso di equivoci, non ci intruppiamo fra coloro sparano a zero, spesso in maniera qualunquistica, sui costi giusto per calvalcare la facile onda della protesta. La democrazia ha un costo che, bene o male, va sostenuto dalla collettività. Troviamo invece giusto combattere gli assurdi privilegi (che hanno un peso economico) della casta. Siamo contro i doppi – se non tripli – incarichi istituzionali (retribuiti) svolti da molti politici. Siamo contro l’abuso spesso clientelare delle consulenze. Siamo per uno snellimento delle procedure e per la riduzione del numero degli eletti. Ci fermiamo qua, la lista sarebbe lunga.

Fatta questa premessa, riportiamo una notizia che non ha avuto, a nostro avviso, il risalto – in negativo – che merita. Si da il caso che il deputato Domenico Zinzi (UdC) abbia presentato la proposta di legge n. 1096 “Istituzione della figura di consigliere comunale onorario“. In pratica viene proposto che coloro che hanno rivestito la carica di sindaco e, citiamo testualmente dalla proposta, sono “cittadini benemeriti con un patrimonio di esperienze ed equilibrio” potranno, a domanda, essere nominati consiglieri comunali onorari a vita.  Questo con tutto ciò che comporta anche sotto l’aspetto economico.

Se la proposta di legge venisse approvata potremmo avere 8.100  (tanti sono i comuni italiani) consiglieri comunali onorari a vita a carico dei cittadini. E allora perchè non inserire nella legge anche i Presidenti delle Province? Del resto sono solo 117. Questi forse non hanno un patrimonio di esperienze e di equilibrio da mettere a disposizione della collettività?  Oppure è lecito pensare che il deputato, in un sussulto di  rara modestia, non abbia voluto inserire questo incarico istituzionale visto che è anche Presidente della provincia di Caserta?

 Leave a Reply

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti