Lug 282010
 

Ormai, il Partito Democratico non si sa neanche più “cosa” sia. E a che cosa serva. E’ un partito che brilla per l’assenza di idee concretamente alternative all’attuale sconcio del centro-destra, senza la capacità (e senza la volontà?) di fare una vera opposizione. Un partito che ha cercato di unire a forza l’eredità di Togliatti e quella di De Gasperi.  E forse il problema, il peccato da cui tutto origina sta proprio qua: nell’abbraccio contro natura fra due correnti politiche che stanno insieme solo nella fantasia, giusto nella mitologica Brescello anni ’50 raccontata dalla penna di Giovannino Guareschi.

Un cattocomunismo stantio è l’humus da cui originano  due piccole notizie, passate inosservate,  che ci raccontano di storie di ordinaria ipocrisia.  La prima arriva da Pesaro dove il sindaco Luca Ceriscioli (PD) – a capo di una amministrazione di centro-sinistra – ha votato insieme ai consiglieri del PdL e della Lega Nord contro una mozione presentata dalla Lista Civica 5 Stelle intesa ad introdurre il registro delle unioni civili. Sedici i voti contrari, quattro gli astenuti e due i favorevoli, questo il risultato. Complimenti ! Andiamo avanti.

La seconda notizia proviene da Zambra, una località alle porte di Pisa. Nel paese, nel quadro della locale Festa del PD, era in programma il 30 luglio lo spettacolo Don Zauker Talk Show. Spettacolo ideato, prodotto e diretto dai Paguri, ovvero da quei personaggi del mondo della satira livornese che ruotano intorno alla rivista Il Vernacoliere. Un piccolo esempio di ciò che producono lo si può vedere qua. Ieri lo spettacolo, come si legge sul sito degli autori, è stato annullato dal PD locale con la motivazione che il parroco di Zambra e l’ala cattolica del partito si sarebbero opposti giudicando l’evento inopportuno. Alle perplessità avanzate  dagli autori, è stato loro così risposto:

Sì, vabbè, ma qui non siamo da Santoro, qui siamo all’interno di un partito politico e bisogna tenere di conto di tante cose. Voi fate spettacolo e non capite le dinamiche della politica.

Visti i risultati e le condizioni in cui versa il PD forse sono loro a non aver capito certe dinamiche.


 Leave a Reply

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti