Mar 142011
 

Un sondaggio condotto dall’agenzia Populus e pubblicato dalla Searchlight Educational Trust ha mostrato che solo il 54% degli inglesi si definisce cristiano. Ancora più importante, più dei due terzi degli intervistati ha dichiarato di non approvare che ci siano interferenze tra religione e politica. Il 35% dichiara di non aderire a nessuna religione e il 7% di aderire ad altre religioni. I dati, insieme a molti altri, sono riportati dalla National Secular Society.

Ancora alcuni numeri: il 55% degli intervistati non ha mai frequentato il luogo di culto della propria comunità locale, il 26% meno di una volta al mese, l’8% ha dichiarato di andarci almeno una volta alla settimana, il 5% almeno una volta ogni quindici giorni, il 6% almeno una volta al mese. Le cifre ufficiali di frequenza in chiesa però, che si basano sul conteggio del numero di persone effettivamente sui banchi, indica che gli intervistati nei sondaggi di opinione sopravvalutano la loro osservanza religiosa in modo sostanziale. Su una scala da 1 (non mi fido per niente) a 5 (completa fiducia), il punteggio medio ottenuto dai leader religiosi locali è stato 2,95, inferiore a quello del medico di famiglia (3,98), a quello del dirigente scolastico e a quello della locale leader degli scout (3.41).

fonte: Uaar

 Leave a Reply

 

Vai alla barra degli strumenti