Miracolo delle primarie

 Posted by on 18 Maggio 2011  Add comments
Mag 182011
 

Anche se per Giuliano Pisapia di vittoria si potrà parlare solo dopo il ballottaggio, è innegabile che il primo turno è stato un successo elettorale sia di coalizione, che personale. Successo che ha dimostrato quanto la sua investitura sia stata una mossa vincente. Vogliamo ricordarlo: Pisapia  fu scelto direttamente dalla gente, attraverso le primarie, un formidabile strumento di democrazia partecipativa.

Anche le primarie, però, rischiano di diventare uno strumento da piegare alle esigenze della burocrazia di partito. Non possiamo non ricordare quanto esse fossero osannate da Pierluigi Bersani quando a Milano intendeva promuovere il proprio candidato Boeri. La gente elesse invece Pisapia, e per Bersani le primarie divennero all’istante uno strumento inaffidabile. Di seguito riportiamo le dichiarazioni di Bersani prima e dopo la vittoria di Giuliano Pisapia:

20 settembre 2010

“Quella di Boeri è una figura che può collegare la cultura democratica e popolare con i ceti moderati della città che ha bisogno di un progetto, di una visione. E’ la migliore candidatura”.

17 dicembre 2010

“Poi c’è un problema che riguarda soprattutto noi: le primarie per le amministrative. Possono inibire rapporti più aperti e più larghi non solo con i partiti ma con la società civile. E possono portare elementi di dissociazione dentro il Pd che non fanno bene a nessuno. Bisogna dunque riformarle”.

  One Response to “Miracolo delle primarie”

  1. […] [FONTE: Consulta l'articolo originale] Filed Under  investitura, sia, vittoria […]

 Leave a Reply

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti