RaiVat

 Posted by on 5 maggio 2011  Add comments
Mag 052011
 

Lorenza Lei è stata designata all’unanimità dal Consiglio di amministrazione della RAI a ricoprire l’incarico di direttore generale e l’assemblea degli azionisti ha votato – era una pura formalità – la nomina.

Lorenza Lei è l’ex responsabile di Rai Giubileo e viene considerata molto vicina all’Opus Dei. La sua nomina pare sia stata fortemente voluta dal Segretario di Stato vaticano Tarcisio Bertone.

Per comprendere a chi viene affidata la direzione generale della RAI, ovvero della televisione pubblica di uno stato cosiddetto laico, giova ricordare ciò che ebbe a dire al convegno Testimoni Digitali, tenutosi lo scorso anno in Vaticano:

“La televisione di servizio pubblico, per sua natura, non solo è necessariamente interessata ai temi sviluppati in questo convegno, ma è naturalmente alleata alla finalità che il convegno si propone: è una questione di identità. Lo stabilisce il contratto di servizio: la RAI deve essere un’industria culturale, lo è e lo saprà essere. Ma qual è il primo obbiettivo di un’industria culturale? Un aspetto irrinunciabile della missione di un sistema televisivo di servizio pubblico è quello di favorire il senso di comunità, il senso di appartenenza ad una società. E la comunità esiste in quanto le persone si sentono legate da valori e comportamenti che ne definiscono le peculiarità, le ricchezze, in una parola l’identità”.

Ed ecco cosa si proponeva il convegno Testimoni Digitali organizzato in Vaticano:

“Capire i mutamenti operati dalle nuove tecnologie nei modelli di comunicazione e nei rapporti umani, per non rimanere meri consumatori, ma testimoni della vivacità della fede cristiana anche in questa nuova cultura”

Quindi la RAI, secondo la visione del neo-direttore generale, strettamente alleata della chiesa e delle gerarchie vaticane.

  One Response to “RaiVat”

  1. […] [FONTE: Consulta l'articolo originale] Filed Under  consiglio di amministrazione, direttore generale, nomina, opus, pura […]

 Leave a Reply

 

Vai alla barra degli strumenti