Dic 292011
 

La blogger egiziana Aliaa Magda El Mahdy, che suscitò scalpore per aver postato sul suo sito foto di nudo come provocazione contro l’integralismo islamico, ora rilancia.

Aliaa – che si è dichiarata atea, femminista, vegetariana e liberale -, ha ora promosso sul suo blog una mobilitazione contro l’imposizione del velo islamico. Ha invitato le donne cui è stato imposto il velo e che l’hanno tolto e quelle che vorrebbero toglierlo ad inviare le proprie foto, da pubblicare. Spronandole a raccontare le proprie storie personali, per trovare il coraggio di uscire dalla cappa di tradizionalismo.

In molti paesi islamici, come emerge anche da questi racconti, il velo viene spesso imposto dalle famiglie alle giovani, oppure queste lo mettono per tradizione e per non essere escluse socialmente.

A sostegno della sua prima iniziativa, alla fine di novembre si sono schierate al suo fianco quaranta donne israeliane che hanno manifestato nude dietro uno striscione che recitava ” Love without Limits. Homage to Aliaa El Mahdy. Sisters in Israel”.

 

 Leave a Reply

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti