Tutto il mondo non è paese

 Posted by on 20 Febbraio 2012  Add comments
Feb 202012
 

 

Sappiamo che presidente della Repubblica Federale Tedesca Wulff si è dimesso perchè accusato di corruzione.

In questi giorni un certa stampa, con malcelato spirito d’italica vendetta, ha paragonato il caso Wulff ad alcune recenti vicende di corruzione nostrana, come a voler sottolineare che tutto il mondo è paese. La stessa stampa ha però mancato di dare risalto al tenore dei reati di cui Wulff è imputato.

I motivi per i quali Wulff è sotto indagine della magistratura sono quelli di aver ricevuto un telefonino aziendale e un mutuo agevolato rispetto ai tassi di mercato – non una casa regalata “a sua insaputa” – in cambio di presunti favori a un imprenditore della Bassa Sassonia. Land di cui era Governatore prima di assurgere alla presidenza tedesca.

Allo stato attuale Wulff è solo indagato, non ha subito processi ne ricevuto condanne. Eppure ha scelto di dimettersi, e lo ha fatto immediatamente, cioè il giorno successivo a quello in cui un Procuratore della Repubblica ha annunciato che avrebbe fatto richiesta di rimozione dell’immunità presidenziale.

Questo forse dimostra che tutto il mondo è paese in fatto di corruzione, ma tutto il mondo non è paese in fatto di dimissioni. E di dignità.

 

 Leave a Reply

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti