Felicità in questo mondo

 Posted by on 11 Aprile 2012  Add comments
Apr 112012
 

Il World Happiness Report 2012 è un  rapporto di 158 pagine stilato dal Columbia University’s Heart Institute che esamina lo stato di felicità nel mondo.

La classifica vede ai primi tre posti tre paese scandinavi, rispettivamente Danimarca, Finlandia e Norvegia.

Sono tre paesi dove vige un’economia di mercato liberale ma non liberista. Ma dove al contempo lo stato, in maniera socialisteggiante, offre coperture e garanzie da noi inimmaginabili per quanto riguarda l’istruzione, il mondo del lavoro, la sanità, i trasporti.

Paesi dove le patrie galere sono, prima di tutto, luoghi uman e dove l’ergastolo è praticamente bandito. Paesi dove le donne sono presenti, qualitativamente e quantitativamente sia in politica che nel management, nella stessa misura, se non di più, degli uomini.

Tre paesi dove le coppie eterosessuali e omosessuali hanno pari dignità e pari diritti e dove i congedi di paternità esistono da molti anni.

Nazioni dove nessuno ha mai sollevato il reaganiano concetto di riduzione della tasse e nessun partito – conservatore o socialista – lo ha mai posto nel proprio cartello elettorale.

Nazioni dove tutti pagano tante tasse e si sentono felici per quanto ricevono in cambio.

 

 Leave a Reply

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti