Fra calcio e terremoto

 Posted by on 31 Maggio 2012  Add comments
Mag 312012
 

Questa sopra è la prima pagina del Il Giornale di ieri, mercoledi 30 maggio.

Non è nostra intenzione voler difendere Mario Monti per il quale – come capo del governo – non nutriamo una soverchia simpatia. Però, per correttezza, dobbiamo dire che quella del Presidente del Consiglio – “due, tre anni senza calcio” – è stata per sua stessa precisazione una considerazione fatta a puro titolo personale.

Ma non è questo il punto. Piuttosto il fatto che un quotidiano abbia ritenuto di dover sparare in prima pagina – a “nove colonne” – una non-notizia, relegando in secondo piano il dramma di chi ha perso nelle stesse ore qualcosa di più importante del calcio: casa e affetti.

E questi hanno anche il coraggio di definirsi “stampa”.

 Leave a Reply

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti