gen 102013
 

I Mondiali di Calcio si avvicinano (2014), i turisti in arrivo saranno migliaia e così il Brasile si sta organizzando, pensando (purtroppo) non solo alle infrastrutture. Spesso infatti le grandi manifestazioni sportive provocano un grande flusso di professioniste del sesso, oltre che di tifosi. E il Paese al centro dello sport nei prossimi anni (dopo il Mondiale 2014, in Brasile si vedranno le Olimpiade nel 2016) purtroppo non sfuggirà alla regola.

Come prima mossa si è pensato a un corso di inglese gratuito, offerto alle prostitute di Belo Horizonte. Durata tra i sei e gli otto mesi, docenti ancora da individuare. Sarà sufficiente imparare poche parole, ché la conversazione con i clienti dovrebbe essere basata su pochi argomenti. Alle ragazze verranno insegnate parole come “condom” (preservativo) e altre espressioni per poter lavorare. L’iniziativa è dell’Associazione di prostitute di Minas Gerais, secondo il quotidiano Folha de Sao Paulo.

Finora, circa 20 lucciole si sono già iscritte. Ma l’aspettativa è che almeno 300 delle 4.000 aderenti all’associazione frequentino le lezioni di inglese gratuite. L’idea è che il corso duri tra sei e otto mesi e che le prime classi partano all’inizio di marzo. L’associazione ha in mente di organizzare lezioni anche di francese e italiano.

 Lascia un commento

Connect with Facebook