Mar 202013
 

huge crowd

Non è accaduto per il pane o per altri prodotti di prima necessità. Ancora non ci siamo. Ma, quasi ad esercitarsi per tempi che speriamo non vengano mai, a Palermo è accaduto quel che vi raccontiamo.

Una folla immensa con la gente che si è accalcata pestando chi cadeva. Una scena come quelle che si vedono, di tanto in tanto, arrivare a noi da uno stadio sudamericano. Palermo, uno di quegli orribili centri commerciali nati a nord, a sud, ad est e ad ovest delle grandi città.

La città era stata avvertita: si offrono elettrodomestici ad un euro! Offerta imperdibile, maxi sconti da brivido. E centinaia di palermitani sin dalle prime ore della mattina hanno atteso l’apertura del Centro commerciale “Conca d’Oro” per non lasciarsi scappare l’offerta. Era un modo per festeggiare il primo anno di vita del centro commerciale.

Era necessario arrivare primi al bancone, ad ogni costo, anche a costo dell’incolumità di chi stava accanto. All’apertura, una foto sconvolgente. Ore 9, assalto a tutto, senza risparmiare colpi bassi, per arrivare prima su tv e apparecchiature tecnologiche.

Niente da fare per le forze dell’ordine, impossibile placare la folla. Due donne vittime della folle corsa hanno dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari, investite dalla furia di chi correva, dietro e accanto, per accaparrarsi l’oggetto del desiderio. Dalla ressa al saccheggio il passo è stato breve: alcuni ragazzi, saltati oltre i banchi del negozio, hanno lanciato alcuni prodotti alla folla, poi hanno tentato di fuggire con merce rubata. Vetrine in frantumi,due porte di sicurezza manomesse.

Solo l’urlo continuato “Le offerte sono finite!!!!!!” ha lentamente placato la sommossa. Tutto previsto, o quasi. Da giorni erano state mobilitate le forze dell’ordine. Piazzata all’ingresso anche un’autoambulanza che è tornata utile. Prova quasi riuscita. Se ci sarà da dare l’assalto al pane, vedremo come andrà.

 Leave a Reply

 

Vai alla barra degli strumenti