Lug 092013
 

Florence, Piazza della Signoria: Borja Valero and Rocio Rodriguez

La forte volontà di Mario Gomez di scegliersi una squadra che gli garantisse il posto da titolare, in vista del prossimo mondiale di “Brasile 2014”? La determinazione della società viola che, nel progetto di rilancio sportivo della propria squadra di calcio ci tenevano a tutti i costi all’acquisto del tanto agognato “top player” offensivo? I buoni rapporti fra la famiglia Della Valle e Aurelio De Laurentiis, che ha fatto si che quest’ultimo non “affondasse” il colpo? Un po’ tutto quanto detto prima, ma a essere determinante nell’approdo dell’ex bomber dello Stoccarda e a questo punto del Bayern Monaco alla Fiorentina, è stata soprattutto Karina, la fidanzata dell’attaccante di origine spagnola. Quando Eduardo Macia, direttore tecnico gigliato, ha incontrato “Supermario” pochi giorni prima che i bavaresi sfidassero il Borussia Dormund nella recente finale di Champions League, l’ex d.s. anche di Valencia e Liverpool ha voluto che partecipasse al “meeting” anche la futura signora Gomez: poche parole, molte cose concrete, e soprattutto una ‘cartolina’ di Firenze che invogliasse la modella tedesca a scegliere come sfondo delle sue prossime sfilate Ponte Vecchio, Piazza Pitti ed i Lungarni.

Se la volontà dei Della Valle era di fare della Fiorentina una grande famiglia, nell’ultimo anno esatto ci sono riusciti: i ‘perche’ la vita nello spogliatoio gigliato sia tanto “sana” ed in campo la squadra guidata da Vincenzo Montella è una piccola-grande orchestra che si diverte e diverte, e che, tornerà a splendere anche in Europa, accade per merito di ciò che succede “fuori” dal terreno di gioco dei propri atleti, che vede come protagoniste assolute le compagne, mogli, figlie e madri dei tesserati viola. La “regina” del gruppo “in rosa” è la signora Borja Valerio, alias Rocio Rodriguez. Una di quelle che giusto un’estate fa si innamoro’ della prospettiva Firenze e che una volta arrivata nella città di Dante non solo ne è rimasta incantata, ma ha fatto da autentica trascinatrice alle altre signore dei giocatori gigliati. Proprio la moglie dell’ex centrocampista del Villareal, insieme a Carolina, ‘lady’ Pizarro, è stata punto d’aggregazione del resto del mondo al femminile della Fiorentina. La compagna del regista cileno ad esempio ha di recente messo sugli “attenti” il marito, ed il procuratore di quest’ultimo, quando si è parlato a fine campionato di un futuro lontano dall’ombra del Duomo del Brunelleschi del 34enne di Valparaiso: David sa che chi comanda in casa conta piu’ di chi deve trovare maggiori soldi per il futuro, ed alla fine quindi tornerà presto a vestire la maglia viola, magari non con l’ingaggio sognato, ma con più serenità familiare.

E che dire di Paola, la moglie di Massimo Ambrosini. Il fotografo fiorentino Carlo Bressan già il giorno antecedente l’ultimo Fiorentina-Milan rivelò a Calciomercato.com il fatto che proprio la storica partner dell’ex capitano del Milan aveva inaugurato un negozio di scarpe a Firenze insieme alla signora Aquilani, con quest’ultima evidentemente che ha prima convinto l’amica a scegliere Palazzo Vecchio e la Loggia dei Lanzi, e poi il marito di quest’ultima. In questo senso giusto citare anche la mamma la sorellina di Juan Guglielmo Cuadrado che sono autentiche regine dei giardini e parchi giochi che vengono inaugurati quasi ogni settimana dal sindaco Renzi e, per il funambolisco esterno colombiano, abituato alla vita non tanto tranquilla del suo paese natale, sono segnali fondamentali di sicurezza e protezione per le persone a cui tiene di più. Jenna Sodano, chissa’ un giorno futura compagna della vita di “Pepito”, ogni volta che viene dall’America ama farsi portare dal suo innamorato in un posto diverso della città di Dante, con tanto di corredo di foto poi postate su Instagram e anche Maria, neo moglie di Tomovic ha tempestato prima del matrimonio il marito non tanto per la “lista di nozze” ma per farsi rassicurare che il loro “domani” insieme sarebbe stato a Firenze. Insomma se l’inno gigliato, inciso anche quest’anno, parzialmente, sulle maglie per la prossima stagione, in un passaggio recita:”Garrisca al vento il labaro viola…”, il colore vincente e predominante dell’universo gigliato è sempre più il rosa.

 Leave a Reply

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti