Stato di Diritto

 Posted by on 30 luglio 2013  Add comments
Lug 302013
 

Corte di Cassazione

Fra poche ore verrà emessa la sentenza della Corte di Cassazione riguardante Silvio Berlusconi.

Per la Corte non varranno “ragioni di stato” quali le ripercussioni – in caso di condanna – sulla vita del governo Letta. E non ci saranno supposte vendette giudiziarie verso una persona che per vent’anni ha fatto di tutto – leggi ad personam e quant’altro – per non essere giudicata.

L’unico punto di riferimento della Cassazione sarà il Diritto. Nient’altro che questo. Tutto il resto non interesserà al Collegio giudicante perchè non attinente. Si tratterà solo di stabilire, in maniera definitiva e inequivocabile, se una persona ha commesso un reato o meno. Il fatto che questa persona sia Silvio Berlusconi è ininfluente, come lo per qualunque altro cittadino di questa Repubblica che si trovasse nella stessa, identica situazione.

Stato di Diritto si chiama. In fondo è semplice capirlo.

  2 Responses to “Stato di Diritto”

  1. L’INCUBO DEL REGIME
    Nonostante le tasse che pagano le sue aziende contribuiscano riccamente al mantenimento dello Stato e ad ingozzare persino i suoi stessi persecutori, viene
    Diffamato da certi giornali e programmi televisivi perché vuole impedire le diffamazioni cambiando il modo di informare…
    Contestato e deriso dalla stampa estera, la quale viene istigata da certa stampa nazionale…
    Inquisito da certi magistrati che non vogliono rinunciare ad una comoda vita di scandalosi privilegi, impedendo che si inserisca nella legislatura la responsabilità delle loro inquisizioni…
    Attaccato da certi sindacati perché vuole eliminare quelli che proteggono gli enti inutili, le cooperative rosse e quei sindacalisti che, non avendo mai lavorato, pretendono di difendere i diritti dei lavoratori…
    Perseguitato da un regime che non vuole rinunciare alla sua vecchia ideologia, la quale ha e sta provocando tanti danni in certi paesi…
    Il cavaliere continua la sua tenace battaglia, a volte con umorismo ma decisa, per impedire che il regime, di nuovo pelo ma di vecchio vizio come il lupo, riesca ad imporre al popolo italiano le sue perverse aspirazioni.
    – da CocoMind.com – La voce del dissenso

  2. Umorismo? Si meglio ridere. Ma che ti sei fumato Piero Paris?

 Leave a Reply

 

Vai alla barra degli strumenti