Come Riconoscere la Genetta Comune

La Genetta comune, altresì detta “genetta genetta”, è un mammifero soprattutto notturno (anche se raramente può uscire anche durante il giorno) diffuso in Europa e in Africa e non a rischio di estinzione.

Risulta essere una sorta di incrocio tra la civetta e la mangusta e io stessa non conoscevo questa specie di animali; comunque anche gli scienziati non ne sanno poi molto per tutto ciò che ne concerne le abitudini e i comportamenti.

Questi esemplari sono prettamente carnivori, ma hanno la capacità di adattare i loro fabbisogni alimentari all’ambiente in cui si trovano: quindi, riescono a variare il cibo dalla frutta fino ad arrivare ai rettili. La genetta è un’esperta arrampicatrice e questa qualità gli permette di cacciare senza molti problemi. Come tutti i viverridi, la genetta viene anche allevata come animale domestico.

Soprattutto questo avveniva in passato, se si pensa che al tempo degli Egizi o dei Greci veniva utilizzata per eliminare i topi dalle case; poi, con l’ingresso nelle abitazioni del gatto domestico, venne soppiantata questo suo ruolo. Pur tuttavia ancora oggi in Africa settentrionale i Berberi la allevano come animale da compagnia.

L’habitat favorito dalla genetta è l’ambiente boschivo, zone rocciose con caverne dove può nascondersi più facilmente durante le ore diurne, ma può adattarsi anche alla savana piana.