Come Riconoscere la Lontra

I lutrini, ( le lontre ), appartengono alla famiglia dei Mustelidi e si trovano soprattutto nei pressi di fiumi asiatici e europei.

Come descritto dal titolo, la lontra è ghiottissima di pesci, l’elemento basilare della sua dieta. Pur avendo una pelliccia in grado di immagazzinare l’aria e quindi proteggere questi animali dal freddo, ciò non basta. Hanno, infatti, bisogno di mangiare continuamente per produrre energia e tenere il loro tasso metabolico alto, così da resistere alle basse temperature.

Nella maggior parte dei casi, la lontra passa quasi tutto il suo tempo in acqua a cacciare pesci, anfibi e invertebrati ma, nei casi in cui il cibo scarseggia, possono anche cacciare sulla terraferma conigli e piccoli mammiferi.

La lontra è un animale notturno, e di giorno riposa nella sua tana, costituita da buchi naturali o raramente tane non più utilizzate di volpi o tassi.

Questo animaletto risente molto dell’inquinamento e per questo è prossimo alla minaccia di “pericolo di estinzione”. Per fortuna, l’attività dell’uomo di caccia per ottenere la pelliccia e commercializzarla si è molto ridotta nell’ultimo decennio.

In Italia ci sono stati parecchi interventi di reintroduzione della lontra e il WWF nel 2007 ha accertato la presenza di parecchi esemplari nel nostro territorio.