Set 072010
 

Edouard Ballaman, il presidente del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, è sotto inchiesta da parte della Corte dei Conti. La magistratura amministrativa – la notizia è nota – indaga su eventuali danni causati all’erario  provocati da un uso non istituzionale dell’auto di servizio e dell’autista da parte del presidente. Ballaman ha infatti considerato come istituzionali i viaggi effettuati verso manifestazioni della Lega Nord, i viaggi diretti ad aeroporti del nord Italia non collegati a voli istituzionali, i viaggi verso la casa al mare.  Insomma il solito andazzo tipico di una casta politica arrogante di cui la Lega Nord – spartitocratica al pari, se non più degli altri – è entrata a far parte a pieno titolo.

E’ di oggi la notizia che Edouard Ballaman si è autospeso dalla Lega Nord. “Al solo fine di tutelare l’immagine della Lega Nord“, queste sono state le sue motivazioni. Naturalmente – e non ne avevamo dubbi – non si è autospeso dalla carica istituzionale. Più importante per lui tutelare il suo partito e non l’intera collettività friulana che rappresenta.

 Leave a Reply

 

Vai alla barra degli strumenti