lug 022013
 

London 1930, Switchboard Operator

Da ieri, primo luglio , utilizzare uno smartphone in uno dei Paesi che fanno parte dell’ Unione Europea costa fino al 92% in meno rispetto ai prezzi del roaming che venivano applicati nel 2007.

Si tratta di un primo passo verso quello che avverrà tra un anno esatto. La Commissione Europea ha stabilito, infatti,  che dal 1° luglio 2014 non verranno più applicati i prezzi del roaming per telefonare, navigare in Internet, inviare SMS all’interno della UE. In pratica, a regime, utilizzare uno smartphone (o altro device con sim card) avrà lo stesso costo in Italia o nel Regno Unito o in Lituania.

Da ieri, comunque, se vi trovate in un Paese dell’UE fare una telefonata costa il 17% in meno circa, mentre il prezzo per ricevere una chiamata scende del 12% (al minuto). Inviare un SMS è meno caro dell’11% e il costo per il  traffico dati si riduce del 36%.

 

 Lascia un commento

Connect with Facebook