Dic 162013
 

ebook tablet

Il Consiglio dei Ministri di venerdi scorso ha introdotto – tra l’altro – dei benefici fiscali per favorire la diffusione della lettura:

“Per favorire una maggiore diffusione della lettura dei libri cartacei è riconosciuta una detrazione fiscale del 19% sulle spese sostenute nel corso dell’anno solare per l’acquisto di libri muniti del codice ISBN, per un importo massimo di € 2000, di cui € 1000 per libri scolastici ed € 1000 per tutte le altre pubblicazioni.

Libri cartacei? Innovazione? Agenda digitale? E gli e-book? Ma, soprattutto, questo è un provvedimento per favorire la lettura o per sostenere gli editori?

 Leave a Reply

 

Vai alla barra degli strumenti